About Branoalcollo: CB da CB

Non so cosa sia più scoraggiante, la letteratura o i polli.

Elwyn Brooks White

Benvenuti nella mia casa virtuale, un non-luogo che assorbe volentieri gran parte del mio tempo libero.

Branoalcollo, oltre a essere l’anagramma del mio nome e cognome, è un blog letterario nato una domenica di fine agosto del 2010, strutturato come rivisitazione di classici della narrativa e della poesia con lo scopo di condividere le cose che amo.

Mi sono specializzata in traduzione letteraria dall’inglese grazie a un Master biennale all’Università di Ca’ Foscari a Venezia (2002/2004). Tutti i testi presenti nel blog sono mie traduzioni.

Il blog raccoglie una miscellanea di scritti, divisi in varie categorie: stralci dei miei nuovi lavori, traduzioni, riflessioni, considerazioni sparse. Nel Dicembre 2010 ho pubblicato due auto-fiction – autobiografia romanzata o romanzo autobiografico se preferite, – su Smashwords (una delle prime piattaforme americane indipendenti per ebook).

Nel 2013 mi è stato chiesto di scrivere dieci quadri su Venezia – illustrati da Davide Lorenzon.

Nel 2013 ho iniziato a fare delle interviste, “Le Interviste Possibili”, dedicate al talento in ogni campo (in ordine di pubblicazione sempre nella sezione delle categorie).

Luoghi-non-luoghi-superluoghi sono esplorazioni ispirate al viaggio, visualmente interpretate dall’artista e architetto Claudia Bonollo.

One book in one tweet sono micro-recensioni in 140 caratteri, cortesia di Twitter.

Il Ritorno dei Classici sono puntate dedicate alla rilettura di romanzi, che sono diventati classici nel corso del tempo, campioni narrativi che si chiudono quasi sempre con rimandi musicali, attraversamenti tra passato e presente.

“I grandi classici, sono sempre degli scrittori “radicali”, nel senso più proprio del termine, in quanto, appunto, “vanno alla radice delle cose”, esplorano, sommuovono le profondità dell’essere, come un aratro che rovescia le zolle e ne mostra il lato a lungo nascosto. Rappresentare l’essere significa necessariamente tornare verso le origini, rimontare all’indietro o scendere in profondità al di là della civilizzazione. In ogni grande classico l’elemento barbarico, primitivo, è almeno altrettanto forte di quello che esprime la civiltà e la cultura. Dioniso sta dietro ad Apollo, ed è da lui che viene la forza primigenia del grande autore: prima di prender forma, prima di assumere l’involucro armonico che più facilmente scorgiamo, c’è uno sconvolgimento tellurico che cambia la forma del territorio e inonda di lava gli ordinati assetti dei letterati comuni, dei prosecutori, dei continuatori e degli esegeti. Chi vede solo Apollo, vede solo una metà del classico, e non sempre quella più significativa. In conclusione, niente è meno imitabile del processo attraverso il quale il grande classico arriva a costruire la sua opera. Secondo la nostra ottica, infatti, grande classico è l’artista che, per costruire un ordine, deve necessariamente spazzarne via molti altri. Di conseguenza, ciò che lui fa è talmente specifico e peculiare da non poter essere mai veramente ripetuto.” Alberto Asor Rosa

In ordine di apparizione: Gli anni di pellegrinaggio di Wilhelm Meister di W. Goethe (1), Doctor Faustus di Thomas Mann (2), Viaggio sentimentale di Laurence Sterne (3), The Tenant of Wildfell Hall di Anne Brontë, aka Acton Bell (4), I Viaggi di Gulliver, di Jonathan Swift (5)..

Scrivo recensioni per autori indipendenti grazie al self-publishing o pubblicati, in inglese e in italiano.

3 pensieri su “About Branoalcollo: CB da CB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.